Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

atti ispettivi

Contenuti: Interrogazione a risposta immediata n. 162 - 10^ legislatura
COREVE

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO
DECIMA LEGISLATURA


INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA N. 162

FUSINA, VICENDA “S.I.F.A.”: LA GIUNTA REGIONALE CHIARISCA URGENTEMENTE LA SITUAZIONE IN MERITO ALL’IPOTIZZATA PERDITA DI 325 MILIONI DEL PROJECT FINANCING E INDICHI LE SOLUZIONI PIÙ EFFICACI PER PROSEGUIRE LE BONIFICHE

presentata il 22 aprile 2016 dai Consiglieri Pigozzo, Zottis, Moretti, Azzalin, Dalla Libera, Ferrari, Fracasso, Guarda, Ruzzante, Salemi, Sinigaglia e Zanoni



Premesso che:
- le gravi problematiche, economiche e ambientali, connesse con la “vicenda S.I.F.A.” (società concessionaria della Regione Veneto incaricata dal 2005 dallo stesso Ente di realizzare e far funzionare il “Progetto Integrato Fusina (P.I.F.)”), sono oramai note a tutti, essendo venute alla ribalta della cronaca regionale successivamente alla notizia pubblicata il 7 febbraio 2016 da un quotidiano locale intitolata “Buco milionario per un altro project capestro”;
- senza andare a ripercorrere tutte le fasi dell’intricata questione si rammenta che il “core business” di S.I.F.A. era stato tarato su grossi quantitativi di reflui da conferire nell’impianto di depurazione di Fusina, ma la crisi dell’industria e il mancato completamento delle opere hanno fatto venire meno i presupposti per il “funzionamento” del progetto, sia dal punto di vista delle bonifiche ambientali, che dal punto di vista della resa economica;
- allo stato attuale la situazione è realmente allarmante, dato che l’operazione potrebbe mettere letteralmente in ginocchio le casse regionali, con l’attuale previsione di perdite da 325 milioni di euro da qui al 2034, dato che, come sopra detto, il contratto non era legato a un risultato ma a una “misura” di conferimento;
- della quesitone si è occupata anche la “Commissione bicamerale sul ciclo dei rifiuti”, che, nella sua relazione conclusiva, come riporta la stampa locale, ha fatto emergere delle gravi anomalie; infatti, la bonifica in oggetto si sarebbe dovuta basare su tre “pilastri: le opere di inserimento delle palancole (barriere di ferro e cemento), il sistema di raccolta e drenaggio delle acque (di competenza dell’ex Magistrato alle Acque) e il sistema di collettamento al PIF (di competenza della Regione); un sistema, che avrebbe funzionato solo se tutti e tre fossero stati terminati e messi a sistema”; le opere, però, non sono state portate a compimento;
- sempre dai media regionali si è appreso che anche la Corte dei Conti si sta occupando della vicenda S.I.F.A., avendone acquisito l’inchiesta.
Considerato che:
- la bonifica è in ogni caso un atto dovuto e, conseguentemente, è urgente trovare un’adeguata soluzione al problema;
- in occasione della discussione sul Bilancio regionale per l’esercizio 2016-2018 i Consiglieri dei Gruppi Consiliari Partito Democratico, Alessandra Moretti Presidente e Veneto Civico hanno presentato un Ordine del Giorno sull’argomento in oggetto (O.d.G. n. 137), primo firmatario il Consigliere Pigozzo, per impegnare il Presidente e la Giunta regionale a “produrre al più presto presso la IV Commissione consiliare una dettagliata informativa sulla vicenda SIFA, chiarendo quale soluzione” si intendesse “adottare per garantire la prosecuzione delle bonifiche evitando nel contempo l’accumularsi di impropri aggravi di spesa nel bilancio regionale.”;
- il suddetto Ordine del Giorno è stato respinto dalla Maggioranza, per cui la Giunta regionale non ha mai provveduto a fornire alcun chiarimento in merito alla grave vicenda in questione.
Tutto ciò premesso, i sottoscritti Consiglieri regionali
chiedono alla Giunta regionale

quali soluzioni intenda adottare al fine di garantire la prosecuzione delle bonifiche nelle aree interessate, evitando così l’ipotizzata perdita di 325 milioni di euro del project financing “S.I.F.A.” di Marghera, società concessionaria della Regione Veneto.


SOMMARIO

menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1