Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

atti ispettivi

Contenuti: Interrogazione a risposta immediata n. 518 - 10^ legislatura
COREVE

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO
DECIMA LEGISLATURA


INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA N. 518

ENNESIMO TRAGICO INCIDENTE SUL LAVORO: LA GIUNTA REGIONALE COME INTENDE INTERVENIRE?

presentata il 5 febbraio 2018 dal Consigliere Ruzzante



Premesso che:
- in data 31 gennaio 2018, a seguito di un infortunio sul lavoro occorso presso l’acciaieria Aso di Vallese in provincia di Verona, è deceduto il sig. Maurizio Cossu, operaio metalmeccanico di 42 anni;
- si stratta dell’ennesimo incidente sul lavoro dagli esiti mortali e che si inserisce in coda a lungo elenco di infortuni mortali avvenuti all’interno di aziende che operano in territorio veneto;
- in considerazione di quanto accaduto i sindacati hanno proclamato un’ora di sciopero per lunedì 5 febbraio 2018, chiedendo altresì un incontro con Federmeccanica regionale e un’assemblea dei delegati alla sicurezza.
Rilevato che:
- sulla generale questione della tutela della sicurezza sul lavoro il sottoscritto Consigliere è intervenuto più volte, da un parte con puntuali atti di sindacato ispettivo (IRI n.291 del 24.01.2017; IRI n.323 del 15.03.2017) e dall’altra con la presentazione di atti di indirizzo politico (Mozione n 264 del 03.08.2017 e n. 224 del 12 aprile 2017, entrambe approvate con voto unanime dell’Assemblea);
Considerato che con la mozione n.224 del 12 aprile 2017, approvata nella seduta consiliare di Martedì 11 luglio 2017, Deliberazione n. 82, si impegnava la Giunta regionale “ad attivare tutti gli strumenti di propria competenza per tutelare l’integrità fisica e il diritto alla sicurezza dei lavoratori, incluse le funzioni afferenti le politiche di formazione professionale quali attività di prevenzione e orientamento culturale - anche con il coinvolgimento di Veneto Lavoro - e il potenziamento dell’operatività dei servizi prevenzione igiene sicurezza ambienti di lavoro (SPISAL).”.
Il sottoscritto consigliere regionale
interroga la Giunta regionale

per sapere quali azioni e provvedimenti ha posto in essere o intenda porre in essere nell’immediato, per gli aspetti di propria competenza, anche previa convocazione e confronto con le parti sociali, al fine di intervenire con assolute urgenza e priorità a tutela, dell’integrità fisica dei lavoratori e a garanzia del diritto alla sicurezza nei luoghi di lavoro.


SOMMARIO

menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1