Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

atti ispettivi

Contenuti: Interrogazione a risposta scritta n. 255 - 10^ legislatura
COREVE

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO
DECIMA LEGISLATURA


INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA N. 255

COSA ASPETTA L’ASSESSORE DE BERTI A DARE CORSO AL COMPLETAMENTO DELLA SR 10?

presentata il 29 giugno 2016 dai Consiglieri Giorgetti e Barison



Premesso che con legge 27 aprile 2015, n. 6 “Legge di stabilitÓ regionale per l’esercizio 2015”, Ŕ stato approvato il pluriennale 2015-2017 che stanziava per l’anno 2017, alla voce “interventi strutturali per la viabilitÓ regionale, provinciale e comunale”, 36 milioni necessari per dar corso al completamento della SR 10.
Dato atto che con il PDL 11 “Razionalizzazione della spesa regionale”, presentato dalla Giunta regionale, venivano variati alcuni stanziamenti al bilancio 2015 e pluriennale 2015-2017, in particolare anche eliminando la previsione d’investimento di 36 milioni per l’anno 2017 necessari alla realizzazione della SR 10.
Rilevato che:
1) in sede di discussione del PDL 11 “Razionalizzazione della spesa regionale” il Consiglio ha approvato con deliberazione n. 65 del 1░ ottobre 2015 un ordine del giorno che impegna la Giunta regionale a definire l’iter per la definitiva realizzazione dell’opera e a garantirne la copertura finanziaria negli esercizi finanziari definiti dal cronoprogramma dell’opera;
2) per rafforzare questo impegno in sede di discussione della PDA 12 “Adozione del documento di Economia e Finanza Regionale (DEFR) 2016-2018 di cui all’art. 36, comma 3, D.Lgs. n. 118/2011. Proposta per il Consiglio regionale ai sensi dell’art. 17 della legge regionale n. 35 del 29 novembre 2001 “Nuove norme sulla programmazione”“ il Consiglio ha approvato l’emendamento A0040 del 09/12/2015, presentato dai sottoscritti firmatari, che prevede che la Regione garantisca la copertura finanziaria per il completamento della SR 10 negli esercizi finanziari definiti dal cronoprogramma dell’opera;
3) con la legge regionale 23 febbraio 2016, n. 7 “Legge di stabilitÓ regionale 2016”, in sede di rimodulazione delle spese pluriennali disposte da altre leggi regionali e pi¨ in particolare alle previsioni di cui all’art. 25 di cui alla L.R. 19/02/2007 “Legge finanziaria regionale per l’esercizio 2007”, sono stati impegnati euro 15.000.000,00 per l’annualitÓ 2016 ed euro 10.000.000,00 per le annualitÓ 2017 e 2018 per il finanziamento aggiuntivo per la realizzazione di nuovi interventi strutturali per la viabilitÓ regionale.
Considerato che il completamento della SR 10 Ŕ di vitale importanza per tutto il territorio della bassa padovana e della bassa veronese per diversi ordini di motivi, in particolare:
1) per dare completa esecuzione al progetto di mobilitÓ che unisce la bassa padovana alla bassa veronese;
2) per assicurare alle comunitÓ locali di sfruttare al massimo le opportunitÓ derivanti dall’essere finalmente inseriti nella rete autostradale a seguito della recente apertura della nuova autostrada Valdastico Sud, opportunitÓ che permettano in particolare di sostenere lo sviluppo economico, imprenditoriale e turistico di questi territori;
3) per garantire che l’apertura della nuova autostrada non scarichi traffico di attraversamento e traffico pesante sui centri abitati e sui centri storici di grande importanza storico-artistica, come Montagnana ed Este, e si garantisca un adeguato collegamento rispetto alla realizzazione dell’ospedale unico della bassa padovana in localitÓ Schiavonia.
I sottoscritti consiglieri
interrogano la Giunta regionale

per sapere quali azioni siano state messe in atto per rispettare gli indirizzi dal Consiglio regionale e quali sono le tempistiche stimate per avviare e dar corso al completamento della SR 10.


SOMMARIO

menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1