Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

attività di indirizzo

Contenuti: Mozione n. 79 - 10^ legislatura
COREVE

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO
DECIMA LEGISLATURA


MOZIONE N. 79

LA REGIONE VENETO INTERVENGA CONTRO LA LIMITAZIONE DELL’USO DEL DENARO CONTANTE PER I CITTADINI EXTRA UE

presentata il 2 dicembre 2015 dai Consiglieri Casali, Bassi, Conte e Negro


Il Consiglio regionale del Veneto

PREMESSO CHE:
- dal 6 dicembre 2011 il limite massimo di pagamenti in contanti è di 1000 euro come previsto dalla normativa nazionale antiriciclaggio;
- Il limite massimo di 1000 euro riguarda anche assegni, libretti al portatore e titoli al portatore;
- nella Legge di Stabilità 2016 è prevista una norma (Art. 46) che alzerebbe il limite per i pagamenti in contante dagli attuali 1000 euro a 3000 euro;
CONSIDERATO CHE:
- obbiettivo per questa nazione dovrebbe essere di avere i livelli del contante almeno nella media europea;
- togliendo il limite massimo attuale si intende incentivare i consumi e conseguentemente porre fine al clima di terrore fiscale;
- la decisione di togliere la attuale soglia massima dei pagamenti in contante potrebbe dare nuovi stimoli al commercio, favorendo in questo modo la ripresa economica del paese;
- va ricordata la vocazione altamente turistica dell’Italia e del Veneto, prima Regione con oltre 60 milioni di presenze, di cui il 60% provenienti dall’estero;
RITENUTO CHE:
- in considerazione dei pagamenti in contante molto diffusi in Italia, e che costituiscono l’82% delle transazioni, contro una media europea del 60%;
- vada ricordata la deroga ai limiti, in vigore dal 2012, prevista per i cittadini extra UE con limite massimo di 15000 euro, mentre per i cittadini Ue quella vigente nel loro paese;
- la normativa presente in 11 Paesi componenti la UE, tra i quali la Germania, non prevede alcun limite all’utilizzo del contante;
- tutte le forze politiche dovrebbero attivarsi con l’obbiettivo di creare le condizioni di un aumento dei consumi per sostenere la crescita economica;
impegna la Giunta regionale

- ad attivarsi presso il Governo affinché i livelli del contante per i cittadini italiani e veneti sia almeno nella media europea;
- per i cittadini Extra UE non sia previsto alcun limite all’utilizzo del contante.

SOMMARIO

menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1