Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

attività di indirizzo

Contenuti: Mozione n. 87 - 10^ legislatura
COREVE

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO
DECIMA LEGISLATURA


MOZIONE N. 87

LA EX CASERMA ZANUSSO DIVENTI UN BENE DEI CITTADINI DELL’OPITERGINO-MOTTENSE E NON UN GHETTO PER CLANDESTINI

presentata il 18 dicembre 2015 dai Consiglieri Negro, Bassi, Conte e Casali


Il Consiglio regionale del Veneto


PREMESSO CHE:
- la caserma “ZANUSSO” sita nel territorio del Comune di Oderzo, già dismessa dall’anno 1997 ed inserita nell’elenco dei beni in cui anche l’Ente locale può fare richiesta di acquisizione;
- il Comune di Oderzo risulta già da diverso tempo averne fatto richiesta ed attendere dall’Agenzia del Demanio regionale la definitiva cessione a titolo gratuito dell’edificio e dell’area di pertinenza;
- il sito permetterebbe varie attività strategiche per la Città e per i territori limitrofi già elaborate anche da comitati cittadini e da associazioni locali;
CONSIDERATO CHE:
- alla data odierna l’Agenzia del Demanio regionale non ha dato formale chiusura positiva alla richiesta del Comune;
- ulteriori ritardi potrebbero trasformare la straordinaria opportunità per la comunità dell’opitergino-mottense in qualcosa di fortemente osteggiato dalla Città e dai cittadini stessi;
- notizie varie di stampa, ipotizzano una diversa strategia per l’ex sito militare che sfugge alle logiche ed alle esigenze locali, dando invece risposte ad obbiettivi nazionali come in questo momento sono le problematiche della gestione abitativa dei migranti;
RITENUTO CHE:
- una gestione dei migranti in un unico grande sito oltre a creare un forte malcontento nella popolazione locale, rischierebbe, come già sperimentato in altri grandi siti nazionali, problematiche di natura igenico-sanitaria e di sicurezza interna al sito oltre che al suo esterno;
- la sicurezza di tutti i cittadini dell’opitergino-mottense non possa essere sacrificata per un impegno importante di forze di polizia dedicato nella eventuale gestione e controllo di un sito dalle dimensioni importanti come la ex caserma “Zanusso”;
impegna la Giunta regionale e in particolare il governatore Zaia

- a sostenere il Comune di Oderzo in tutte le sedi istituzionali affinché gli edifici e l’area pertinente la ex caserma “Zanusso” sia messa a disposizione della città e dei suoi cittadini;
- a farsi parte attiva in tutti i tavoli nazionali, regionali e locali affinché la ex caserma “Zanusso” non diventi un ghetto per persone lasciate allo sbando di se stesse.


SOMMARIO

menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1