Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

attività di indirizzo

Contenuti: Mozione n. 216 - 10^ legislatura
COREVE

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO
DECIMA LEGISLATURA


MOZIONE N. 216

LA REGIONE VENETO SOSTENGA LO STATUS DEI VIGILI DEL FUOCO DISCONTINUI E VOLONTARI

presentata il 20 marzo 2017 dai Consiglieri Negro, Casali, Conte e Bassi


Il Consiglio regionale del Veneto

PREMESSO CHE:
- il Corpo nazionale dei vigili del fuoco rappresenta una delle realtà più importanti per la salvaguardia dei cittadini e del nostro Paese, ha sempre risposto con impegno straordinario alle attese dei cittadini in tutti i compiti di prevenzione, vigilanza e soccorso tecnico urgente ai quali esso è preposto per legge, rivelandosi spesso decisivo per la salvezza di numerose vite umane;
- negli ultimi anni, il Corpo nazionale dei vigili del fuoco e il personale tutto ha realizzato uno sforzo straordinario per riuscire, con decrescenti risorse finanziarie e con carenze di organico sempre più pesanti, a sopperire alle numerose richieste di intervento della popolazione per le piccole e grandi emergenze che hanno colpito il nostro Paese;
CONSIDERATO CHE:
- il Corpo nazionale dei vigili del fuoco soffre, da sempre, la presenza di una forte componente di personale precario, costituito dai vigili del fuoco cosiddetti discontinui, che costituiscono una figura strategica del Corpo nazionale, pur essendo privi di contratto a tempo indeterminato, vengono richiamati per brevi periodi che non costituiscono però rapporto d’impiego con l’amministrazione sebbene debbano sottostare ai regolamenti del personale professionista;
- queste professionalità vengono richiamate in servizio per colmare le carenze di organico, garantiscono l’operatività dei comandi provinciali integrando le squadre di intervento e spesso sono utilizzate per svolgere attività di ordinaria amministrazione all’interno dei comandi;
RAVVISATO che lo scorso 18 gennaio con parere favorevole all’unanimità, la competente commissione parlamentare ha condiviso una risoluzione in 18 punti (c.d. Risoluzione Fiano) che tra l’altro propone di aumentare gli organici dei Vigili del fuoco permettendo al personale discontinuo di avere una stabilità lavorativa dopo tanti anni di precariato, avvantaggiando di fatto l’amministrazione che potrebbe usufruire di personale già sufficientemente formato e preparato;
impegna la Giunta regionale

ad intervenire presso il Governo della Repubblica e il Parlamento nazionale affinché venga approvata e resa operativa la risoluzione approvata il 18 gennaio 2017 dalla Commissione parlamentare Affari Costituzionali (c.d. Risoluzione Fiano) che tra l’altro propone di aumentare gli organici dei Vigili del fuoco permettendo al personale discontinuo di avere una stabilità lavorativa dopo tanti anni di precariato, avvantaggiando di fatto l’amministrazione che potrebbe usufruire di personale già sufficientemente formato e preparato.


SOMMARIO

menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1