Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

attività di indirizzo

Contenuti: Mozione n. 272 - 10^ legislatura
COREVE

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO
DECIMA LEGISLATURA


MOZIONE N. 272

SERI CONTROLLI SANITARI E VACCINI OBBLIGATORI AGLI IMMIGRATI PER ACCEDERE AI SERVIZI DI ACCOGLIENZA

presentata il 5 ottobre 2017 dal Consigliere Berlato


Il Consiglio regionale del Veneto


PREMESSO CHE:
- il Parlamento il 28 luglio 2017 ha convertito in Legge il “Decreto Legge prevenzione vaccinale”, che ha portato il numero di vaccinazioni obbligatorie nell’infanzia e nell’adolescenza nel nostro paese da quattro a dieci. L’obiettivo è di contrastare il progressivo calo delle vaccinazioni, sia obbligatorie che raccomandate, in atto dal 2013 che ha determinato una copertura vaccinale media nel nostro paese al di sotto del 95%;
- la soglia di copertura vaccinale raccomandata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), per raggiungere la c.d. immunità di gregge, è pari al 95%;
CONSIDERATO CHE:
- se la quota di individui vaccinati all’interno di una popolazione raggiunge questo valore, si arresta la circolazione dell’agente patogeno. Il raggiungimento di tale soglia consente, quindi, di tutelare anche i soggetti fragili che, a causa delle loro condizioni di salute, non possono essere vaccinati,
- l’introduzione delle vaccinazioni è stato l’intervento di sanità pubblica più importante per l’umanità, che ha reso più efficaci gli interventi in un’ottica preventiva;
CONSIDERATO ALTRESÌ CHE:
- attualmente in Italia con una presenza considerevole di immigrati non vaccinati si stanno ripresentando, per alcune malattie, i pericoli di una diffusa trasmissibilità che potrebbe sfociare in un pericolo di potenziale epidemia;
- la trasmissibilità da un individuo ad un altro delle malattie non dipende né dal colore della pelle né dalla nazionalità di origine;
- a tal proposito diventa indispensabile riprendere e riprogrammare un’azione preventiva in campo medico che in passato ha dato prova di sicurezza per tutti;
PRESO ATTO che per il raggiungimento dell’immunità di gregge può essere importante vaccinare non solo i nuovi italiani per nascita ma anche i nuovi arrivati per migrazione che non sono vaccinati e che potrebbero essere portatori di malattie;
impegna la Giunta regionale

ad attivarsi affinché siano operati seri controlli sanitari agli immigrati al momento del loro arrivo in Veneto rendendo condizione indispensabile per l’accesso ai servizi di accoglienza gli obblighi vaccinali, così come previsto ai fini scolastici per i nostri figli e nipoti, e che tale obbligo sia esteso a livello nazionale.


SOMMARIO

menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1