Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

pareri

Contenuti:
PARERE N. 1 ESAME ABBINATO PROGETTI DI LEGGE (seduta n.2 del 7 marzo 2012)
 
PARERE N. 2 INTERPRETAZIONE ARTICOLO 63 DEL REGOLAMENTO (seduta n.3 del 15 marzo 2012)
 
PARERE N.3 NOMINA DEL CORRELATORE DI MINORANZA (seduta n.5 del 10 maggio 2012)
 


PARERE N. 1 ESAME ABBINATO PROGETTI DI LEGGE (art. 20, comma 5 del Regolamento)

La Giunta per il regolamento ritiene che sul punto non sussistano questioni interpretative di competenza della Giunta medesima, ponendo il Regolamento la valutazione sull'opportunità di abbinare progetti di legge interamente in capo alla commissione consiliare referente.

La Giunta per il regolamento richiama la delicatezza di tale valutazione, specie in presenza di disegni di legge della Giunta regionale con la precisazione che, in ogni caso, compete all'Aula la validazione dell'istruttoria accettando la relazione della commissione referente, ovvero rinviando l'argomento in commissione.

PARERE N. 2 INTERPRETAZIONE ARTICOLO 63 DEL REGOLAMENTO

Emendamenti alla legge finanziaria che contrastino con le disposizioni di cui ai commi 2 e 4 dell'articolo 2 della legge regionale 39/2001, presentando quindi profili di irregolarità o anche di illegittimità, non possono essere dichiarati inaccettabili dal Presidente ai sensi dell'articolo 63 del Regolamento non rientrando in alcuna delle fattispecie elencate dalla lettera a) alla lettera f).

PARERE N.3 NOMINA DEL CORRELATORE DI MINORANZA (art. 20 bis, comma 2 del Regolamento)

La Giunta per il Regolamento ritiene che la interpretazione della disposizione di cui all'articolo 20 bis, comma 2, del Regolamento che prevede che "il correlatore dalla minoranza (sia) individuato, in caso di voto non unanime, tra coloro che non hanno espresso voto favorevole" sia de plano, scevra di particolari difficolta'.

La locuzione "non hanno espresso voto favorevole", usata al posto dell'alternativa "hanno espresso voto contrario", e' da intendersi infatti nel senso che il correlatore di minoranza, a prescindere dal gruppo consiliare di appartenenza nell'ambito della minoranza, e' individuato tra coloro che abbiano votato in senso contrario ovvero che si siano astenuti.


menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1