Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

comunicati stampa

Contenuti:

Azienda Zero. Berlato (FdI): modalitÓ non adeguate, Boron non dia l'impressione di correre troppo



(Arv) Venezia 7 set. 2015 -   Per domani – martedì 8 settembre - sono state convocate le audizioni con i Presidenti delle Conferenze dei Sindaci delle ULSS Venete in ordine al PDL 23, la proposta ormai definita come “Azienda Zero” e il consigliere Sergio Berlato (FdI-AN-Mcr) al proposito ha dichiarato: “Ritengo che le modalità assunte per dar seguito a questa proposta di legge - che prospetta un cambiamento radicale della sanità veneta e che coinvolgerà tutti i territori - non siano adeguatamente rispondenti all’obiettivo che ci si pone. In meno di una settimana sono stati convocati i Presidenti delle Conferenze dei Sindaci delle ULSS Venete e in tempi così ridotti non si può sapere chi di loro sia riuscito ad approfondire il testo della proposta e a confrontarsi con tutti i loro Sindaci per poter così riportare all’attenzione della Commissione un contributo che sia espressione della totalità dei territori rappresentati”.

 
Prosegue Berlato, che in Consiglio è anche presidente della Terza Commissione: “Anche le tempistiche previste per l’intervento in Commissione di ciascun Presidente sembrano alquanto limitative, visto che sono calendarizzati interventi di soli 15 minuti per ciascuna Conferenza. L’impressione che ne ricavo – e non sono il solo ad affermarlo - è che si voglia fare presto, forse troppo presto. E purtroppo la fretta può essere una cattiva consigliera”.
 
In conclusione, il Coordinatore Regionale del Veneto di Fratelli d’Italia auspica “che questo Pdl possa essere vagliato attentamente e con il contributo indispensabile di tutti i sindaci, di tutti i territori e successivamente anche dei vari portatori di interessi. In questo modo tutte le voci del territorio e degli enti locali potranno contribuire ad un effettivo miglioramento della legge. Chiedo quindi che il presidente Boron non dia l’impressione di correre troppo, dedicando in Commissione il tempo necessario per una adeguata riflessione ed eventuale proposta migliorativa del Pdl. L’Azienda Zero potrà così nascere sotto i migliori auspici”.


/1014


menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1