Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

comunicati stampa

Contenuti:

Bilancio - Baldin (M5S): "Trasporti, inquinamento, economia e digitale, sono questi temi che ho portato in aula durante la discussione della manovra di bilancio"



(Arv) Venezia 7 dic. 2018 -      “Trasporti, inquinamento, economia e digitale: sono questi i temi che ho presentato in fase di redazione e discussione della manovra finanziaria regionale”.

Ne dà notizia la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, Erika Baldin, che spiega come “nel Defr, il documento di economia e finanza regionale, ho proposto la realizzazione della linea ferroviaria Chioggia-Piove-Venezia, con elettrificazione completa della tratta. È un progetto che ha già solide basi. Inoltre, ho proposto la messa in sicurezza della Statale Romea, che è la più pericolosa d’Italia”. “Per quanto riguarda il Collegato – continua l’esponente Pentastellata - ho proposto contributi per finanziare progetti al fine di prevenire o ridurre la dispersione in mare o nei fiumi delle attrezzature da pesca, dismesse o perdute. Si tratta di 300 mila euro per il triennio fino al 2021, previsti dalla mia Proposta di Legge, che ho già presentato, per eliminare la plastica in mare e nell’ambiente”. “Altri contributi per 500 mila euro – aggiunge la consigliera M5S - riguardano i Comuni rivieraschi, per la gestione dei rifiuti giacenti sulle spiagge, dato che tutto quello che viene portato sulle spiagge arriva spesso da altri comuni e addirittura da altre regioni. Questo costo non può gravare sulle spalle dei soli comuni rivieraschi”. “Nel bilancio di previsione vero e proprio – afferma Baldin – chiedo che vengano inseriti circa 2 milioni di euro per infrastrutture digitali e green economy, nell’ottica dell’internazionalizzazione delle imprese. Ma anche 2 milioni di euro per migliorare la qualità dell’aria e ridurre l’inquinamento,  servono infatti più centraline e bisogna monitorare i pm 2,5”. “Servono infine altri 200 mila euro per le colonnine elettriche di ricarica in Veneto – conclude Erika Baldin - soldi che si agganciano alla mia Legge Regionale presentata per l’incentivazione alla diffusione di veicoli elettrici”.

 

 


/1867


menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1