Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

comunicati stampa

Contenuti:

Consiglio regionale. I lavori della settimana dal 4 all'8 febbraio 2019



(Arv) Venezia, 4 feb. 2019  -   L’agenda si apre con la convocazione, in seduta ordinaria, del Consiglio regionale, martedì 5 febbraio, alle ore 11.00, con all’Ordine del Giorno innanzitutto una serie di interrogazioni a risposta scritta in materia di lavoro, sanità e personale sanitario, strutture assistenziali, affidamento di servizi, infrastrutture, ambiente, gestione di rifiuti, aeroporto Canova.

Verranno poi presentate diverse Mozioni, di iniziativa consiliare, per impegnare la Giunta in materia di bonifica ambientale, Pedemontana, Decreto Sicurezza, anticorruzione, sostegno all’autodeterminazione del popolo Saharawi, mantenimento da parte della Ditta Stefanel della propria sede operativa a Ponte di Piave, nonché due Risoluzioni affinché l’UE sostenga il Veneto per i danni subiti dal maltempo di fine ottobre e in ordine al rispetto del Decreto Sicurezza.

All’esame dell’aula consiliare, in particolare, il Disegno di Legge relativo alla rideterminazione del termine di validità del Piano faunistico - venatorio regionale approvato con L.R. 5 gennaio 2007, n. 1.

Verrà inoltre esaminato il Disegno di Legge ‘Riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio derivante dall'acquisizione di beni e servizi in assenza del preventivi impegno di spesa per il potenziamento della rete telematica regionale’.

 

Quanto al lavoro delle Commissioni, mercoledì 6 febbraio, alle ore 10.00, è convocata in seduta speciale la Sesta Commissione consiliare permanente per celebrare il Giorno del Ricordo 2019 con la presenza in aula di esuli istriano- dalmati.

Alle ore 13.30 si riunisce la Prima Commissione consiliare permanente per l'esame delle proposte di candidatura presentate ai fini della nomina di un componente nella sezione Agricoltura e Foreste della Commissione provinciale per la determinazione delle indennità di espropriazione, della Provincia di Padova, in sostituzione di un componente dimissionario. Verrà inoltre esaminato il Disegno di Legge della Giunta 'Legge regionale di adeguamento Ordinamentale 2018’, in materia di affari istituzionali.

Verrà infine presentata la PDA n. 91 'Proposta di Deliberazione Amministrativa di iniziativa dei componenti l'Ufficio Presidenza relativa alla 'Proposta di rinnovo nomina del Segretario generale del Consiglio regionale'.

Alle ore 15.00, la Terza Commissione consiliare permanente esaminerà il Progetto di Legge n. 401 ‘Norme per la promozione della conoscenza dei circuiti di compensazione multilaterale e complementare su base regionale’, e illustrerà: il Progetto di Legge n. 413, primo firmatario Dalla Libera (Veneti Uniti), ‘Modifica della L.R. 6 aprile 2001 , n. 10, ‘Nuove norme in materia di commercio su aree pubbliche'; il Progetto di Legge n. 416, primo firmatario Finco (LN), ‘Norme in materia di recupero , gestione e valorizzazione  del demanio armentizio e disciplina delle vie del pascolo e per il riconoscimento  della transumanza quale patrimonio culturale immateriale della umanità’; il PdL n. 417, primo firmatario Bassi (CDV), ‘Norme in materia di tutela delle prestazioni professionali per attività espletate per conto dei committenti privati e di contrasto all'evasione fiscale’; Progetto di Legge n. 418, primo firmatario Colman (LN), ‘Disposizioni in materia di tutela delle prestazioni professionali’.

Giovedì 7 febbraio, alle ore 10.30, si riunisce la Seconda Commissione consiliare permanente per l’esame dei seguenti Progetti di Legge della Giunta: n. 403, ‘Iniziative a sostegno della Candidatura UNESCO delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene’; n. 422, “Norme di interpretazione autentica della L.R. 8 luglio 2009, n. 14”, ‘Intervento regionale a sostegno del settore edilizio e per favorire l'utilizzo dell'edilizia sostenibile’, e modifiche alla L.R. 12 luglio 2007, n. 16, in materia di barriere architettoniche; n. 402, ‘Politiche per la riqualificazione urbana e l'incentivazione alla rinaturalizzazione del territorio veneto’; n. 376, ‘Legge regionale di adeguamento ordinamentale 2018’, in materia di governo del territorio e paesaggio, trasporto pubblico locale, lavori pubblici e ambiente".

 


/236


menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1