Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

archivio notizie in evidenza

Contenuti:

Apertura dell'anno scolastico: un augurio da parte del presidente Ciambetti



Diceva Pietro Calamandrei che “trasformare i sudditi in cittadini è miracolo che solo la scuola può compiere”: in queste parole sta tutta la fatica, l’impegno, i sacrifici ma anche l’obiettivo del nuovo anno scolastico.

 
Penso con affetto alle famiglie che in anni di gravi difficoltà economica, per alcuni anche molto grave, sopportano i costi dell’istruzione volendo scommettere sui loro figli, per garantire loro opportunità di affermazione e miglioramento.
 
Penso con autentica apprensione a quanti non potranno contare quest’anno sulla collaborazione degli insegnanti di sostegno. Penso agli insegnanti chiamati a svolgere il loro compito in una situazione estremamente difficile.
 
Penso agli studenti con la speranza che non deludano le aspettative riposte in loro: so bene che la scuola è noia e fatica. Leo Longanesi, spirito acuto quanto ribelle, spiegava che “tutto quello non so l’ho imparato a scuola” e molti condividono questa impressione anche se, alla fine, i più concordano sul fatto che i mesi trascorsi sui libri e nelle aule sono importanti e ci permettono di crescere.
 
Agli insegnanti che arrivano da altre Regioni come quelli che hanno dovuto lasciare il Veneto per avere la garanzia di un impiego certo, spesso uomini e donne con anni di docenza alle spalle e che hanno lasciato a casa una rete di affetti, amicizie e relazioni, invio un saluto con l’augurio che possano trovare nella nuova realtà in cui si verranno a trovare nuovi stimoli e molte soddisfazioni.
 
A chi arriva qui in Veneto, rivolgo l’augurio di potersi inserire al più presto in un ambiente e in una società riservata, che non esteriorizza i propri sentimenti, ma non per questo è fredda o insensibile e non sa stimare coloro che operano al meglio e danno il meglio di se. La scuola veneta è fatta da una rete di ottimi docenti, forse talvolta più severi ed esigenti rispetto agli standard di altre realtà, ma ben consci che la severità di oggi è necessaria per far capire ai nostri ragazzi che non esistono scorciatoie nella vita, né trucchi.
 
Invito tutti, non solo i nuovi arrivati, a scoprire questo Veneto oltre gli stereotipi e le apparenze: la nostra Regione è uno scrigno prezioso che vale la pena di conoscere e approfondire in tutti i suoi aspetti, nella sua straordinaria bellezza, nel patrimonio naturalistico ed ambientale, nella sua straordinaria storia, cultura ed arte.
 
Termini con un invito: chi vorrà venire a Venezia e a visitare Palazzo Ferro Fini, sede del parlamento regionale, sarà il benvenuto: vi attendiamo. Al mondo della scuola, dal Consiglio regionale del Veneto, un caloroso augurio sapendo che tutti cercherete di affrontare quest’anno scolastico nel miglior modo possibile.
 
Roberto Ciambetti
Presidente del Consiglio Regionale del Veneto


Archivio notizie in evidenza


menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1