Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

archivio notizie in evidenza

Contenuti:

Benessere. Possamai (LN) presenta una legge per istituire l'operatore di discipline bio-naturali



23 novembre 2015 - Il consigliere Gianpiero Possamai del Gruppo della Lega Nord in Consiglio Regionale ha depositato una Proposta di legge per l’istituzione della figura professionale dell’operatore di disciplina bio-naturali. “La nostra iniziativa — sottolinea il consigliere Possamai, primo firmatario del Pdl — intende raggiungere tre obiettivi: garantire la qualità dei servizi offerti, tutelare i cittadini consumatori sulla serietà e l’adeguatezza degli operatori, riconoscere ruolo e dignità a tutti quei professionisti che si stanno impegnando in questo settore, garantendo maggior tutela grazie alla creazione di un albo riconosciuto”.

 
“Nell’ultimo decennio — si legge nel Progetto di legge dell’esponente del Carroccio — si sono affermate e diffuse numerose discipline mirate al benessere, alla difesa e al ripristino delle migliori condizioni della persona e a generare una migliore qualità della vita. Sono state definite in varie maniere: medicine alternative, terapie energetiche, pratiche complementari. Recentemente sono state raggruppate nella categoria delle medicine non convenzionali”.
 
Su queste basi, il consigliere Possamai ritiene indispensabile “riconoscere le peculiarità originali di un gruppo di queste discipline che non possono appartenere all’area sanitaria, ma che si inseriscono a pieno titolo in un ambito socio-educativo volto al benessere e alla qualità della vita”. Queste discipline, nella loro eterogeneità, si riconoscono nella definizione comune di “Bio-naturali”.
 
Da tutto questo, secondo il consigliere leghista “appare evidente l’importanza di una legge che regolamenti il settore, consentendo di garantire la qualità del servizio e la preparazione degli operatori a tutela dell’utenza”. Il progetto definisce, inoltre, il concetto di “discipline bio—naturali” e ne individua un primo elenco (che potrà essere di volta in volta aggiornato), norma la formazione e l’abilitazione all’attività degli operatori, istituisce un Comitato di coordinamento regionale, stabilisce le modalità di svolgimento dell’esame e del rilascio dell’attestato di qualifica degli operatori, e prevede, infine, il riconoscimento di titoli pregressi. Con il Pdl in esame Gianpiero Possamai vuole inoltre superare l’impasse dovuto all’impugnazione da parte del Governo della legge regionale 6 ottobre 2006, n. 19 che individuava le attività denominate discipline del benessere e bio–naturali.



 

 



Archivio notizie in evidenza


menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1