Scatto (Lega-LV): “Giornata della Memoria, tredici medaglie per commemorare gli internati e una mostra per conoscere e comprendere la cultura ebraica”

25 gennaio 2024

(Arv) Venezia 25 gen. 2024 -    “La memoria non appartiene al passato, ma dev’essere un insegnamento per il presente. Per questo la cerimonia di oggi, in Prefettura a Venezia, a cui ho partecipato su delega del Presidente Luca Zaia, ha un valore particolarmente significativo: la consegna delle tredici medaglie in memoria dei deportati ed internati nei lager nazisti diventa perciò un momento di profonda riflessione per noi tutti”.

Così si esprime il consigliere regionale della Lega – Liga Veneta Francesca Scatto a seguito dell’incontro in prefettura.

“Il Giorno della Memoria si avvicina – ricorda Scatto - E l’inaugurazione della mostra sulla persecuzione degli ebrei in Italia, contestuale alla consegna delle medaglie, vuole essere un monito per le giovani generazioni. Tutto questo, in particolare, per il legame del Veneto con la comunità ebraica: nel 2020 è stata la prima Regione a dotarsi di una Legge per approfondire la stessa cultura ebraica e contrastare così i linguaggi dell’odio, con la messa in campo di molteplici iniziative".