Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

atti ispettivi

Contenuti: Interrogazione a risposta immediata n. 165 - 10^ legislatura
COREVE

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO
DECIMA LEGISLATURA


INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA N. 165

VENETO PROMOZIONE: VIAGGIO D’AFFARI IN ZAMBIA - PERCHÉ PAGARE IL VIAGGIO AGLI IMPRENDITORI?

presentata il 28 aprile 2016 dai Consiglieri Berti, Scarabel, Baldin, Bartelle e Brusco



Premesso che:
- da novembre 2011 è operativa Veneto Promozione, Società consortile per Azioni costituita dalla Regione per il 50% e dall’Unioncamere del Veneto per l’altro 50%. Viene nominato alla presidenza da Luca Zaia e dall’allora assessore a l Turismo Marino Finozzi l’imprenditore Giovanni Franco Masello. La Società ha la mission di sviluppare le attività volte al sostegno e alla promozione del sistema economico veneto in tutti i suoi aspetti economico-produttivi, dal primario al secondario, commercio infrastrutture e servizi, con azioni di valorizzazione dei comparti dell’economia veneta;
- su mandato dei Soci e in collaborazione con gli enti e organismi sul territorio, gli interventi di Veneto Promozione sono prioritariamente diretti alla promozione del miglioramento dei servizi per l’internazionalizzazione d’impresa:
- diffusione dell’informazione e della cultura economica per consolidare la presenza e la competitività sui mercati internazionali;
- sviluppo di sportelli telematici, banche dati, repertori sull’internazionalizzazione dell’economia e delle imprese;
- iniziative di aggiornamento e di specializzazione, servizi specialistici e innovativi sulle materie di economia internazionale;
- assistenza alle imprese venete nelle loro azioni promozionali all’estero e agli operatori esteri nel Veneto;
- la promozione dovrebbe riguardare soprattutto il turismo anche con la promozione della Pedemontana, delle Ville Venete, delle Dolomiti, del turismo congressuale.
Considerato che numerose sono le iniziative di Veneto Promozione ancora da realizzare nel 2016 tra cui sono previste nei prossimi mesi importanti missioni in:
- Missione Economico Esplorativa Veneta nella Cina Centro Occidentale - Chongqing, Chengdu, Xian, 16-24 aprile 2016, viste le numerose opportunità di business che non solo offrono agli investitori esteri la possibilità di partecipare direttamente al processo di sviluppo di queste aree ma stimolano la crescita di aziende locali anche attraverso la collaborazione con partner stranieri;
- Viaggio d’affari in Zambia - Lusaka, 14-19 maggio 2016, rivolta alle aziende produttive regionali, in particolare attive nei settori della trasformazione alimentare, della produzione agricola, dei macchinari e materiali per l’edilizia e le infrastrutture, Ho.Re.Ca., arredo e contract;
- Missione Economica Veneta in Russia - Distretto degli Urali - Chelyabinsk e Tyumen, 11-18 giugno 2016, finalizzata a esplorare le opportunità offerte dall’area siberiana;
- Missione economica veneta in Perù e Colombia - Lima e Bogotà, 11-18 giugno 2016, che ha l’obiettivo di offrire alle aziende una presa di contatto diretta con questi due interessanti realtà andine. La Missione si rivolge ad aziende venete specializzate nei seguenti settori: macchinari, attrezzature e tecnologie per il sistema industriale; arredamento, illuminazione e complementi d’arredo; edilizia.
Constatato che:
- nel previsto Viaggio d’affari in Zambia - Lusaka, 14-19 maggio 2016, tale progetto gode di un contributo pubblico in regime “de minimis” di Regione del Veneto e Unioncamere Veneto per il quale risulta possibile l’intera copertura dei costi relativi ad alcuni servizi organizzativi e logistici per ciascuna azienda partecipante con indicazione che il contributo in regime “de minimis” (REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea agli aiuti «de minimis»), che ammonta a circa 4.000,00 euro ad azienda, potrà essere accordato solo a un numero massimo di partecipanti;
- non è quindi richiesta alcuna quota di partecipazione. Sarà invece richiesta in fase di avvio della verifica di prefattibilità una caparra pari al 50% del contributo di cui sopra a garanzia della partecipazione.
Tutto ciò premesso i sottoscritti consiglieri
interrogano la Giunta regionale

per sapere come mai nel Viaggio d’affari in Zambia - Lusaka, 14-19 maggio 2016 è previsto il contributo a regime “de minimis” a copertura totale se il contributo dovrebbe essere al 50%.


SOMMARIO

menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1