Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

atti ispettivi

Contenuti: Interrogazione a risposta immediata n. 798 - 10^ legislatura
COREVE

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO
DECIMA LEGISLATURA


INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA N. 798

STUDIO EPIDEMIOLOGICO OSSERVAZIONALE SULLA POPOLAZIONE ESPOSTA ALLA CONTAMINAZIONE DA SOSTANZE PERFLUOROALCHILICHE (PFAS) IN ALCUNI COMUNI DEL TERRITORIO DELLA REGIONE DEL VENETO, AFFIDATO DALLA GIUNTA REGIONALE ALL’ISS: PER QUALI RAGIONI NON Č MAI PARTITO?

presentata il 18 luglio 2019 dai Consiglieri Guarda, Bartelle e Ruzzante



Premesso che con Dgr n. 661/2016, la Giunta affidava all’Istituto Superiore di Sanitā la predisposizione di uno studio epidemiologico osservazionale di coorte sulla popolazione esposta alla contaminazione da sostanze perfluoroalchiliche (PFAS) in alcuni comuni del territorio della Regione del Veneto, in collaborazione con il Servizio Epidemiologico Regionale ed il Registro Tumori della Regione Veneto, e di affidarne il coordinamento regionale al Responsabile del Registro Tumori.
Rilevato che nel comunicato stampa del 17 luglio 2019[1] emesso dalla Commissione parlamentare di inchiesta sulle attivitā illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati (Commissione Ecomafie), relativo all’audizione del direttore del dipartimento Ambiente e Salute dell’Istituto Superiore di Sanitā (Iss), si legge quanto segue: “In merito ad approfondimenti scientifici in corso, l’audita ha spiegato che la Regione Veneto ha promosso due progetti di ricerca su tossicocinetica dei Pfas e sul rapporto tra dose interna e salute. Secondo quanto riferito, non č invece mai partito lo studio di coorte residenziale sul nesso tra esposizione esterna, dose interna ed effetti sulla salute per ogni residente, previsto dalla delibera di giunta regionale n. 661 del 2016.”.
Considerato che proprio la Giunta regionale aveva ritenuto opportuno condurre uno studio epidemiologico per approfondire la conoscenza sullo stato di salute della popolazione esposta alla contaminazione da sostanze perfluoroalchiliche prevedendo altresė che con successivi provvedimenti avrebbe individuato “gli eventuali finanziamenti per lo studio epidemiologico di cui al precedente punto 1”.
I sottoscritti consiglieri
interrogano l’Assessore regionale alla Sanitā e al Sociale

per conoscere, stante quanto in premessa, per quali ragioni lo studio epidemiologico di cui in premessa non č stato effettuato?


[1] https://www.facebook.com/notes/commissione-ecomafie/audizione-del-direttore-ambiente-e-salute-delliss-eugenia-dogliotti-comunicato-s/306889403412896/

SOMMARIO

menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1