Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

atti ispettivi

Contenuti: Interrogazione a risposta scritta n. 86 - 10^ legislatura
COREVE

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO
DECIMA LEGISLATURA


INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA N. 86

IL TUNNEL DEL COL CAVALIER A BELLUNO: UN ESEMPIO DI SPERPERO DI DENARO PUBBLICO. UTILIZZANDO L’ILLUMINAZIONE A LED SI SAREBBERO RISPARMIATI 200.000 EURO ALL’ANNO DI SPESE! NESSUNO CI HA PENSATO?

presentata il 2 dicembre 2015 dai Consiglieri Conte, Casali, Bassi e Negro



Premesso che:
- con DGR n. 2308 del 29 dicembre 2011 è stato approvato l’atto ricognitivo con il quale si prendeva atto dello stato d’attuazione dell’intervento: “Variante di Col Cavalier” in Comune di Belluno;
- l’intervento, gestito per conto della Regione Veneto da Veneto Strade S.p.A., prevedeva un importo complessivo di progetto pari ad euro 63.000.000,00, e risultava finanziato per euro 50.000.000,00 con i fondi di cui all’art. 1, comma 1045 della L.n. 296/2006 “Finanziaria 2007” e per i restanti euro 13.000.000,00 con i fondi di cui al P.T.R. 2009-2011 della Regione Veneto;
- l’importante struttura di collegamento tra “Visome” e “Ponte Mas” denominata variante alla S.P. 1 è stata inaugurata nel Giugno del 2015 alla presenta del Governatore Luca Zaia e delle massime autorità locali.
Considerato che:
- tale opera è stata più volte considerata tra le più tecnologicamente avanzate e sicure degli ultimi anni;
- il tunnel è lungo 1.847 metri ed ha una larghezza della carreggiata pari a 10,5 metri;
- per l’illuminazione interna sono state installate più di 1.000 armature stradali (apparecchi illuminanti) ad elevato consumo di energia elettrica;
- fin dal lontano 2010 la Regione Veneto promuove il risparmio energetico e la riduzione dei consumi energetici finanziando PICIL (Piano di illuminazione per il contenimento dell’inquinamento luminoso) e progetti di riqualificazione energetica tramite la riconversione delle armature stradali con tecnica a led;
- se nel tunnel del “Col Cavalier” variante S.P. 1 si fossero utilizzate armature a led si sarebbero risparmiati all’incirca euro 200.000 anno.
Tutto ciò premesso e considerato, i sottoscritti consiglieri regionali
interrogano la Giunta regionale

per sapere:
1) chi ha approvato il progetto esecutivo, quante varianti sono state effettuate e in che data?
2) chi erano gli assessori di riferimento tra il 2010 e il 2015, anno di inaugurazione dell’importante opera?
3) perché, visto il non trascurabile risparmio di gestione e manutenzione, non sono state installate armature stradali a led?
4) cosa intende fare la Regione per non disperdere altro denaro pubblico?


SOMMARIO

menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1