Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

attivitÓ di indirizzo

Contenuti: Mozione n. 327 - 10^ legislatura
COREVE

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO
DECIMA LEGISLATURA


MOZIONE N. 327

LA REGIONE METTA A GARA L’AFFIDAMENTO RISCOSSIONI DELLE ENTRATE REGIONALI

presentata il 3 aprile 2018 dai Consiglieri Negro e Giorgetti


Il Consiglio regionale del Veneto

PREMESSO CHE:
- con decreto legge 203/2005 lo Stato italiano ha definito e costituito, attraverso l’Agenzia delle entrate, la societÓ denominata Equitalia S.p.a. quale struttura incaricata all’attivitÓ di riscossione mediante ruolo;
- con decreto legge 193/2016 lo Stato italiano ha sciolto in modo definitivo la societÓ denominata Equitalia S.p.a. mantenendo in capo all’Agenzia delle entrate, attraverso un suo ente strumentale denominato Agenzia delle entrate-Riscossione, l’attivitÓ di riscossione nazionale;
- sia il DL 203/2005 prima, che il DL 193/2016 poi, prevedono che l’ente nazionale preposto alla riscossione delle entrate statali, possa svolgere l’attivitÓ di riscossione delle entrate tributarie o patrimoniali delle amministrazioni locali;
CONSIDERATO CHE:
- lo statuto della Regione del Veneto approvato con legge statutaria del 17 aprile 2012, n. 1 evidenzia i principi di Autonomia, di ResponsabilitÓ, di Partecipazione e di Efficienza sociali, economici, culturali ed amministrativi della comunitÓ veneta democraticamente rappresentata nelle istituzioni;
- con Referendum consultivo sull’Autonomia del Veneto, sancito dalla maggioranza dei Veneti, domenica 22 ottobre 2017 con voto libero e democratico del Popolo Veneto per una effettiva, chiara e compiuta autonomia cosý come previsto dalla Costituzione italiana;
RILEVATO CHE con delibera di Giunta regionale n. 1605 del 12 ottobre 2017 “Affidamento della riscossione delle entrate regionali, tributarie e patrimoniali, all’Agenzia delle entrate”, si affida la riscossione coattiva delle entrate regionali, tributarie e patrimoniali a tale ente nazionale;


tutto ci˛ premesso e considerato,
si impegna la Giunta regionale

al superamento dell’affidamento diretto all’Agenzia delle entrate del servizio di riscossione con la messa a bando dello stesso per una trasparente verifica di efficacia, efficienza ed economicitÓ del servizio di riscossione delle entrate regionali, tributarie e patrimoniali.


SOMMARIO

menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1