Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

attivitÓ di indirizzo

Contenuti: Mozione n. 377 - 10^ legislatura
COREVE

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO
DECIMA LEGISLATURA


MOZIONE N. 377

GRANDE GUERRA: LA GIUNTA REGIONALE SOSTENGA LA RICHIESTA DI CONFERIMENTO A PADOVA DELLA MEDAGLIA D’ORO AL MERITO DELLA SANIT└ PUBBLICA

presentata il 26 luglio 2018 dai Consiglieri Sinigaglia, Fracasso, Azzalin, Moretti, Pigozzo, Salemi, Zanoni, Zottis, Brusco, Dalla Libera, Ferrari, Rizzotto, Ruzzante, Zorzato, Berti, Guarda e Barison


Il Consiglio regionale del Veneto

PREMESSO CHE:
- ricorre quest’anno il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale che vide tristemente il territorio del Veneto tra i principali scenari del conflitto;
- il tributo che la Grande Guerra impose in termini di vite umane fu altissimo. Da questa tragedia, tuttavia, emerse il ruolo di “cittÓ ospedale” che, negli anni dal 1915 al 1918, Padova si conquist˛ con merito. In cittÓ vennero ricoverati complessivamente 170 mila feriti, provenienti in particolare dai fronti del Vicentino, del Trentino e del Carso. Furono allestiti migliaia di posti letto (da 8 a 14 mila), dislocati tra gli ospedali di Santa Giustina, Santa Croce, scuola Selvatico, Civile, Seminario, scuola Ardig˛, scuola Arria, Reggia Carrarese, Istituto Camerini Rossi e Fatebenefratelli. Da tutta Italia arrivarono a Padova oltre 1.300 studenti di medicina, che frequentarono i corsi dell’universitÓ e della scuola medica d’emergenza istituita a San Giorgio di Nogaro, nella bassa friulana. In pratica, Padova per tre anni consecutivi ha rappresentato una vera e propria scuola medica di guerra, in cui furono curati ed assistiti migliaia di soldati, sottoufficiali ed ufficiali del nostro esercito, e dalla quale si distinsero e si affermarono figure di eccellenza professionale;
Considerato che:
- in coincidenza con il centenario della Grande Guerra, nel segno della storia e della memoria, Ŕ sorto un comitato per il conferimento a Padova della Medaglia d’oro al merito della sanitÓ pubblica;
- promosso dal primario angiologo Giampiero Avruscio e dallo storico della Medicina Maurizio Rippa Bonati, il comitato raccoglie i rappresentanti delle principali istituzioni in ambito scientifico e sanitario: UniversitÓ, Azienda ospedaliera, ULSS Euganea, Croce rossa, Opera Croce verde, Ordine dei medici, oltre ai Comandi militari;
- il suddetto comitato ha tra le sue prioritÓ il conferimento a Padova della Medaglia d’oro al merito della sanitÓ pubblica. Al fine di ottenere per la cittÓ tale riconoscimento, il comitato sta rivolgendo il proprio appello al Parlamento, alle istituzioni locali e alle forze politiche;
impegna la Giunta regionale

a sostenere la richiesta di conferimento a Padova della Medaglia d’oro al merito della sanitÓ pubblica per quanto espresso nel campo didattico e assistenziale durante la tragedia della Grande Guerra.

SOMMARIO

menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1