Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

attivitÓ di indirizzo

Contenuti: Mozione n. 532 - 10^ legislatura
COREVE

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO
DECIMA LEGISLATURA


MOZIONE N. 532

AVVIARE CON URGENZA PROCEDURE PUBBLICHE PER IL RECUPERO/RIQUALIFICAZIONE DELL’AREA OSPEDALIERA DI NOALE GARANTENDO MASSIMA TRASPARENZA

presentata il 24 settembre 2019 dai Consiglieri Pigozzo, Fracasso, Azzalin, Bigon, Salemi, Sinigaglia, Zanoni e Zottis


Il Consiglio regionale del Veneto


PREMESSO CHE:
- l’area ospedaliera costituita dall’ex Ospedale “Calvi” di Noale (VE), di competenze dell’Azienda ULSS 3, a seguito della modificata programmazione regionale, ha avuto negli anni un consistente ridimensionamento delle strutture funzionali al servizio sociosanitario. In particolare sono stati progressivamente dismessi i plessi ospedalieri denominati “Fassina” e “Ferrante”, oltre alla struttura storica della ex Casa di Riposo “Santa Maria dei Battuti”;
- tale area rappresenta un patrimonio economico, sociale, culturale e architettonico storicamente legato alla collettivitÓ di Noale e del territorio circostante;
- ad oggi non sono state formulate da parte della Regione Veneto proposte formali di riutilizzo/riqualificazione degli immobili dismessi.
RITENUTO CHE:
- l’inerzia decisionale da parte del Comune di Noale e della Regione stia comportando continui oneri economici in capo all’Azienda ULSS 3 dovuti alla gestione dell’area, oltre alle problematiche di sicurezza dovute al progressivo decadimento dello stato di manutenzione degli immobili, con il rischio di provocare danni irreversibili alle strutture soggette a vincolo storico-architettonico;
- sia doveroso intervenire urgentemente elaborando scelte lungimiranti e partecipate dalla cittadinanza, che possano dare vitalitÓ all’area e servizi utili alla collettivitÓ;

impegna la Giunta regionale

ad avviare, con sollecitudine, procedure ad evidenza pubblica che coinvolgano l’Azienda ULSS 3, la Regione, il Comune di Noale, soggetti privati interessati ad investire tramite gli accordi pubblico-privato previsti dalla normativa regionale, al fine di realizzare con la massima trasparenza il pieno recupero dell’area ospedaliera di Noale, a beneficio dell’intera collettivitÓ, evitando inutili e gravosi costi di gestione.

SOMMARIO

menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1