Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

comunicati stampa

Contenuti:

Urbanistica - Calzavara, Rizzotto, Michieletto (ZP), Gidoni e Montagnoli (LN): "Proroga scadenza piano casa al 31 marzo 2019: decisione che permetterÓ di rendere la nuova legge pi¨ coerente con le indicazioni emerse in Commissione".



(Arv) Venezia 27 nov. 2018 - “L’accoglimento di alcune indicazioni emerse durante le audizioni in Commissione, in particolare modo sulle premialità legate all’economia circolare e alla qualità architettonica, oltre alle necessarie verifiche sulle tempistiche e sulle procedure di applicazione dei crediti da rinaturalizzazione, ci impongono uno sforzo ulteriore per consentire l’approvazione di una legge che, assieme a quella già approvata sul consumo del suolo, ridisegnerà il volto del nostro territorio; sforzo che consentirà una implementazione del progetto di legge 402 per renderlo, appunto, più adiacente e coerente con le nuove indicazioni emerse in sede di esame in Seconda commissione consiliare, competente in edilizia e urbanistica”. Così il Consigliere regionale di Zaia Presidente Francesco Calzavara, Presidente della Seconda commissione consiliare permanente, e la Presidente del gruppo Zaia Presidente, Silvia Rizzotto, insieme ai Consiglieri della Lega Nord Franco Gidoni e Alessandro Montagnoli e a quello di Zaia Presidente Gabriele Michieletto, hanno commentato la decisione di prorogare di tre mesi la naturale scadenza del Piano casa. “Il nuovo testo - commentano i Consiglieri dei gruppi Zaia Presidente e Lega Nord membri della Seconda commissione - dovrà essere nuovamente oggetto di confronto con gli stakeholder al fine di spiegare e far comprendere le scelte che andranno a sostituire in maniera stabile le norme fino ad oggi applicate nei vari Piani casa. La proroga di qualche mese dell’attuale piano casa, che non vada oltre il 31 marzo 2019, permetterà quindi alla Commissione consiliare di avere il tempo adeguato per esaminare ulteriori osservazioni e - concludono - approvare una legge così importante per lo sviluppo sostenibile del nostro territorio, grazie a tutti i contributi possibili”.


/1755


menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1