Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principale - Vai ai Contenuti - Vai alla ricerca

comunicati stampa

Contenuti:

TAV. Pigozzo (PD): Zaia e Chisso commissariati per alta incapacità



(Arv) Venezia 3 ott. 2012 - "Perché deve essere il commissario Mainardi a chiedere al governo le risorse per l'ammodernamento dell'attuale linea ferroviaria VE-TS. Dove sono Zaia e Chisso? Ormai, dopo quello sull'alta velocità, siamo al commissariamento del governo veneto per la sua alta incapacità ed immobilità nell'assumere decisioni". A dirlo il consigliere regionale del Pd e vicepresidente della commissione Trasporti, Bruno Pigozzo, dopo l'incontro tra il commissario straordinario per la Tav, Bortolo Mainardi, e i rappresentanti di Confindustria del Veneto e del Friuli. E sulla partita del tracciato Tav l'esponente democratico inoltre punta l'indice sul fatto che "mentre il Consiglio regionale si è già espresso nel merito a fine giugno scorso votando una mozione inequivocabile da me proposta, l'iter del tracciato balneare sta andando avanti ed ogni giorno perso è un pericolo in più per il territorio che ha già unanimemente rifiutato questa soluzione". "L'ho già detto e lo ripeto oggi al presidente Zaia: basta con le manfrine. Ora è il momento di decidere, con un atto formale che chieda al ministro Passera di bloccare il tracciato balneare e di erogare le risorse necessarie sia per ammodernare la linea esistente sfruttandone al massimo le potenzialità sia per completare la metropolitana regionale di superficie. Tutte risposte queste che i cittadini, alle prese quotidianamente con disservizi e disagi, chiedono a gran voce".


EG/bf/1931


menù di sezione:


Link di salto: Torna su - Torna alla Navigazione principale - torna ai Contenuti - Vai alla ricerca
showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000
nodo 1