A Palazzo Ferro Fini incontro con professor Federico Faggin mercoledì 29 maggio ore 16:35: “Governare il cambiamento e non esserne governati: l’assemblea legislativa e l’Intelligenza artificiale” Diretta video dalla pagina Facebook e dal Canale You Tube del Consiglio regionale

28 maggio 2024

(Arv) Venezia 28 mag. 2024  - Intelligenza Artificiale (AI):  rischi, opportunità, sviluppi possibili per il Consiglio regionale chiamato nei prossimi mesi e anni a rapportarsi con l’innovazione che la AI porterà modificando la qualità della vita dei cittadini, il mercato e l’organizzazione del lavoro, investendo  la burocrazia, il mondo della politica e, al pari di ogni altro settore economico-culturale e sociale, anche  l’intera Amministrazione Pubblica. Questo uno dei temi che verranno affrontati mercoledì 29 maggio a partire dalle 16:35 (diretta video dalla pagina Facebook e dal Canale YouTube del Consiglio regionale del Veneto)  dal professor Federico Faggin a palazzo Ferro Fini sede del Consiglio regionale del Veneto in un incontro introduttivo alla terza edizione dei Seminari del Lunedì dedicata dall’assemblea legislativa regionale all’Intelligenza artificiale con particolare riguardo alle funzioni sulle quali l’AI potrà impattare e  forse sta già impattando: la funzione conoscitiva e la previsione degli effetti; la formazione del processo decisionale e la partecipazione democratica; la scrittura di un testo normativo e la sua modifica.

Federico Faggin, insignito dal Consiglio regionale del premio  Leone del Veneto nel 2016, è una delle figure chiave nella storia dell’innovazione tecnologica: a lui si deve il rivoluzionario microprocessore 4004, il primo computer su un singolo chip integrato che rivoluzionò il settore dell'elettronica e dell'informatica, aprendo la strada ai personal computer e ai dispositivi embedded. Ideò poi, tra le altre innovazioni,  il microprocessore Z80, uno dei primi chip a 8 bit di grande successo prima di concentrarsi con risultati eccezionali nei touchpad e nella tecnologia dei sensori di prossimità per dispositivi portatili. Nel 2010 fondò la Federico and Elvia Faggin Foundation per promuovere la consapevolezza attraverso la scienza e la spiritualità. Il suo ultimo volume pubblicato in Italia per i tipi della Mondadori  e in via di pubblicazione negli Usa “Irriducibile. La coscienza, la vita, i computer e la nostra natura”  interviene con rigore scientifico, straordinaria conoscenza tecnica ma anche con sincera passione, nel dibattito sull’essere umano e le nuove tecnologie aprendo la strada, con un linguaggio chiaro  e accessibile, a una serie di riflessioni su un tema che coinvolge noi tutti.