Polato (FdI): “Convenzione tra Regione Veneto e Ministero della difesa. E’ giusto supportare la ricollocazione lavorativa di militari volontari dopo il congedo”

10 luglio 2024

(Arv) Venezia 10 lug. 2024 -     “E’ una notizia positiva la convenzione sottoscritta tra la Regione del Veneto e il Ministero della Difesa per il sostegno alla ricollocazione lavorativa dei militari volontari prossimi al congedo. Ritengo importante sostenere i militari che hanno svolto un ruolo cruciale nella salvaguardia della sicurezza e dell’ordine pubblico della nostra società. Per supportare la categoria, come consigliere regionale ho presentato pochi mesi fa una proposta di legge per offrire ai dipendenti delle Forze dell’Ordine in Veneto la possibilità di acquistare l’alloggio loro assegnato in locazione a prezzo di mercato per garantire la continuità e la stabilità delle loro vite e delle loro famiglie nel luogo di residenza”. Così il consigliere regionale Daniele Polato, in merito alla convenzione siglata tra Regione del Veneto e Ministero della Difesa, valida per il triennio 2024-2026.

“La convenzione – illustra Polato - prevede la possibilità di sviluppare percorsi formativi e di accompagnamento al lavoro, di iniziative per favorire il contatto con le imprese, nonché di tirocini di reinserimento lavorativo oltre alla possibilità di misure premianti per le realtà che si renderanno disponibili ad attuare politiche attive del lavoro nei confronti di questa specifica categoria di militari. La convenzione permetterà di offrire ai giovani volontari congedati delle Forze Armate, dopo un periodo di ferma di tre/quatto anni, un percorso di inserimento lavorativo qualificato che consentirà loro di mettere a frutto la professionalità, acquisita durante il servizio militare, nelle imprese e aziende del Veneto”, conclude Polato.